A seguito delle raccomandazioni contenute nelle ‘Linee di indirizzo per favorire il Diritto allo studio degli alunni adottati’, emanate dal MIUR nel dicembre 2014 e richiamate nella legge 107 del 13 luglio 2015, l’Istituto ha individuato la figura di un docente Referente Alunni Adottati, che ha predisposto procedure di accoglienza condivisa con il Collegio Docenti e che si impegna a gestire la relazione tra studente adottato, docenti di classe, genitori adottivi e servizi di supporto psicologico ed educativo del territorio.

Tali interventi, se richiesti, vengono condotti con la discrezione richiesta dal rispetto della privacy e con la sensibilità che nasce dalla consapevolezza che l’essere adottato può generare, specie nell’adolescente, smarrimento e vulnerabilità, che interferiscono con l’apprendimento e che devono essere riconosciuti, considerati e supportati.

Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca – Linee guida per favorire il diritto allo studio degli alunni adottati

LVT1961 – Protocollo di accoglienza degli alunni adottati

LVT1961 – Scheda di accoglienza degli alunni adottati